0933/951117 - Fax 0933/1945104 - Codice Fiscale n. 8200253085

 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. -  Pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

 

VISTO

il D.P.R. 31/05/1974 n. 416;

VISTO

il D.lgs. 297/94;

VISTA

l'O.M. n. 215 del 15/07/1991 e ss. mm. ed ii.;

VISTA

la circolare MIUR n. 2 prot.n. 20399 del 01 ottobre 2019;

VISTA

la nota dell’U.S.R. Sicilia prot.n. 22 del 15 ottobre 2019;

VISTO

il proprio Decreto di indizione delle elezioni del Consiglio di Istituto prot.n. 5998/2.2.c

del 15/10/2019;

 

 

DISPONE

la notifica attraverso affissione all’albo on line, al personale dipendente e alle famiglie, dello scadenzario relativo alle elezioni per il rinnovo del Consiglio di Istituto per il triennio 2019-2022.

 

SCADENZARIO

  • Indizione delle elezioni del Consiglio di Istituto;
  • Determinazione della consistenza numerica delle componenti effettive: contestualmente all’indizione

delle elezioni;

  • Costituzione o rinnovo della Commissione elettorale: entro il 45° giorno antecedente le votazioni (15/10/2019);
  • Comunicazione dei nominativi degli elettori e delle sedi dei seggi elettorali alla Commissione elettorale da parte del Dirigente Scolastico: entro il 35° giorno antecedente le votazioni (23/10/2019);
  • Formazione e deposito degli elenchi degli elettori da parte della Commissione elettorale: entro il 25° giorno antecedente le votazioni (04/11/2019);
  • Ricorso per eventuali errori nella compilazione degli elenchi: entro il termine perentorio di 5 giorni

dalla data di affissione all’albo dell’avviso di avvenuto deposito degli elenchi stessi;

  • Decisione della Commissione elettorale su eventuali ricorsi: entro i successivi 5 giorni;

 

  • Presentazione delle liste dei candidati, alla segreteria della Commissione elettorale, dalle ore 00 del 20° giorno (11/11/2019) e non oltre le ore 12.00 del 15° giorno (16/11/2019) antecedente le votazioni.

Ciascuna lista può essere presentata:

  • per il personale ATA, da almeno 2 presentatori di lista;
  • per il personale docente, da almeno 11 presentatori di lista;
  • per i genitori, da almeno 20 presentatori di lista.
  • Affissione all’Albo delle liste dei candidati da parte della Commissione elettorale : stesso giorno di scadenza della presentazione delle liste (subito dopo le ore 12,00 del 11/11/2019);
  • Propaganda elettorale: riunioni per la presentazione dei candidati e dei programmi dal 18° giorno al 2°  giorno antecedente le votazioni;
  • Richieste per le riunioni: non oltre il 10° giorno antecedente a quello fissato per le votazioni (17/11/2019);
  • Nomina componenti seggi, da parte del Dirigente, su designazione della Commissione elettorale: entro il 5° giorno antecedente le votazioni (25/11/2019);

13)  Votazioni: dalle ore 08.00 alle ore 12.00 del 01/12/2019 e dalle ore 08.00 alle ore 13.30 del 02/12/2019;

  • Proclamazione eletti: entro 48 ore dalla conclusione delle operazioni di voto;
  • Ricorsi risultati delle elezioni: entro 5 giorni dalla data di affissione degli elenchi relativi alla proclamazione degli eletti;
  • Accoglimento/rigetto ricorsi: entro 5 giorni dalla data di cui sopra;
  • Convocaz ione Consiglio d’ Istituto: non oltre il 20° giorno dalla data in cui sono stati proclamati gli

CHIARIMENTI RELATIVI ALLA PROCEDURA ORDINARIA (O.M. n. 215/1991 e ss. mm. ed ii.)                                                                                                                                                                     

Si precisa che:

  • Ciascuna categoria elegge i propri
  • L’elettorato attivo e passivo per l’elezione dei rappresentanti del personale docente spetta ai docenti a tempo indeterminato e a tempo determinato con contratto di lavoro sino al termine delle attività didattiche o dell’anno scolastico, anche se in stato di utilizzazione, di assegnazione provvisoria o di soprannumero, nonché ai docenti di Religione Cattolica con contratto di lavoro a tempo determinato sino al termine delle attività didattiche o dell’anno I docenti non di ruolo supplenti temporanei non hanno diritto all’elettorato attivo e passivo. I docenti in servizio in più Istituti esercitano l’elettorato attivo e passivo per l’elezione degli OO.CC. di tutti gli Istituti in cui prestano servizio (art.10).
  • L’elettorato attivo e passivo per l’elezione dei rappresentanti dei genitori degli alunni spetta ad entrambi i genitori o a coloro che ne fanno legalmente le veci, intendendosi come tali le sole persone fisiche alle quali siano attribuiti, con provvedimento dell’autorità giudiziaria, poteri tutelari, ai sensi dell’art. 348 del codice Non spetta l’elettorato attivo o passivo al genitore che ha perso la potestà sul minore (art.7).
  • L’elettorato attivo e passivo per l’elezione dei rappresentanti del personale T.A. spetta al personale a tempo indeterminato e a tempo determinato con contratto di lavoro sino al termine delle attività didattiche o dell’anno scolastico, anche se in stato di utilizzazione, di assegnazione provvisoria o di soprannumero. Il personale A.T.A. supplente temporaneo non ha diritto all’elettorato attivo e passivo (art.14).
    • Gli elettori che fanno parte di più componenti (genitori-docenti-A.T.A.) esercitano l’elettorato attivo e passivo per tutte le componenti a cui Gli elettori predetti, che sono risultati eletti in rappresentanza di più componenti, debbono optare per una sola delle rappresentanze.

 

  • Ciascuna lista deve essere contraddistinta da un motto indicato dai Deve essere presentata, a pena di esclusione, entro i termini sopra indicati e sarà censita e individuata, a cura della Commissione elettorale, con un numero romano progressivo riflettente l’ordine di presentazione alla Commissione elettorale medesima. Con tale ordine sarà indicata, poi, nella relativa scheda elettorale.

Ogni lista, per ciascuna componente, può comprendere il seguente numero di candidati:

  • componente personale docente: fino a 16 candidati tra i quali 8 da eleggere;
  • componente genitori degli alunni: fino a 16 candidati tra i quali 8 da eleggere;
  • componente personale T.A.: fino a n. 4 candidati tra i quali 2 da eleggere.
  • Le liste dei candidati devono essere presentate personalmente da uno dei firmatari, alla Segreteria della Commissione elettorale (presso l’Ufficio di segreteria dell’Istituto) dalle ore 00 del 30 ottobre 2019 alle ore 12.00 del 4 novembre 2019, nelle ore d’ufficio.
  • Le liste devono essere corredate della dichiarazione di accettazione della candidatura da parte dei candidati che devono, tra l’altro, dichiarare che non fanno parte né intendono far parte di altre liste della medesima componente e per lo stesso Consiglio di Le firme dei candidati accettanti e quelle dei presentatori devono essere autenticate dal Dirigente Scolastico o dal Sindaco o suo delegato oppure dal Segretario Comunale o da un Notaio. Occorre documento valido di riconoscimento.
  • Successivamente alla presentazione delle liste, non è consentita la rinuncia alla È consentito, invece, all’eletto di rinunciare alla nomina.
  • Nessun elettore può concorrere alla presentazione di più di una

Nessun candidato può essere incluso in più liste della medesima componente. Nessun candidato può presentare alcuna lista.

Nessun componente della Commissione elettorale può essere candidato di alcuna lista.

  • L’illustrazione dei programmi può avvenire solo a cura dei presentatori di lista, dei candidati, delle

organizzazioni sindacali, delle associazioni dei genitori e professionali e solo per le rispettive categorie.                                                                                                                                                     

Nelle  Scuole  sono  disponibili  spazi  per  l’affissione  dei  programmi  elettorali  ed  è  consentita  la        

distribuzione di scritti relativi ai programmi, avendo cura di non disturbare il normale svolgimento delle attività didattiche. Le richieste per le riunioni nelle scuole in orario extrascolastico vanno presentate al Dirigente Scolastico almeno 10 giorni prima della data prevista per le elezioni.

  • Sull’apposita scheda, contenente i numeri romani attribuiti nell’ordine a ciascuna lista presentata, i relativi motti e i nominativi dei candidati, il voto va espresso mediante la apposizione di una croce sul numero romano relativo al motto prescelto e di un’altra croce sul numero arabico indicante il candidato appartenente alla medesima

Per la componente personale docente, ogni elettore può esprimere 2 voti di preferenza.

Per la componente genitori, ogni elettore può esprimere 2 voti di preferenza. I genitori che hanno più figli nella medesima o in più classi, esercitano il diritto di voto una sola volta, presso il seggio relativo alla scuola frequentata dal figlio minore.

Per la componente personale A.T.A., ogni elettore può esprimere 1 voto di preferenza.

 

Ai sensi dell’art. 37 del D. L.gs. n.297/94, il Consiglio di Istituto si intende validamente costituito anche nel caso in cui non tutte le componenti abbiano espresso la propria rappresentanza.

 

Per quanto non previsto nella presente circolare e, in particolare, per i compiti e le funzioni del Consiglio di Istituto, si fa espresso rinvio alle norme di cui al D.lgs. 297/94, al D.I. 44/2001 e all’O.M. 215/1991 e ss. mm. ed ii.

 

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

LICIA CONCETTA SALERNO